Ego ko con Bolzano

Ego ko con Bolzano

EGO HANDBALL SIENA-BOZEN 20-36 (10-17)
EGO HANDBALL SIENA: Garcia, Ciani, Pesci, Petrangeli 2, Bevanati, Pelacchi 1, Nelson 5, Djedid 7, Santinelli 2, Bellini 1, Vermigli 1, Varvarito, Borgianni 1, Lastrucci. All. Fusina
BOZEN: Turkovic 6, Udovicic 2, Sporcic 6, Brzic 2,Halilkovic 2, Innerebner 2, Kammerer, Gaeta 5, Mathà 1, Pircher 3, Sonnerer 7, Volarevix, Viehweider, Gojani, Amendolagine. All. Dvorsek

Una Bolzano troppo forte per una Ego, ancora priva di Pesci e che deve registrare anche l’infortunio a Vermigli alla fine del secondo tempo, che ha provato ad arginare la capolista ma senza riuscire nell’impresa. Alla terza di ritorno i senesi cedono al PalaEstra con il punteggio di 20-36.

Inizia bene la Ego con la rete di Santinelli, ma Bolzano pareggia e prende il largo e al 7’ è avanti di tre reti 2-6. Nelson accorcia le distanze ma Bolzano tiene saldamente le fila della gara. Siena va a segno con Djedid e Santinelli per il 5-8 all’11’. Turkovic allunga per i suoi, ma la Ego trova tre reti consecutive per l’8-9 al 16’. Bolzano mette il turbo e risponde con un controbreak e al 26’conduce 8-16. La Ego ci prova anche se commette diverse disattenzioni. Nelson su rigore accorcia le distanze, seguito da Djedid, ma gli ospiti approfittano di una punizione allo scadere e chiudono il primo tempo sul 10-17.

All’inizio del secondo tempo Bolzano balza avanti di dieci lunghezze (10-20 dopo 3’) e tiene saldamente la testa della gara. Siena trova reti di fila, ma Bolzano risponde. La rete di Bellini vale il 15-24 al 12’. La squadra ospite controlla la gara senza troppi scossoni (16-29 al 20’) e si aggiudica la gara con il punteggio di 20-36.

“Bolzano ha dimostrato di essere più forte – ha commentato Alessandro Fusina a fine partita – purtroppo noi non abbiamo giocato bene e Bolzano è stata brava a sfruttare gli errori commessi da noi. Adesso dobbiamo fare mente locale per vedere cosa non è andato”.