Inarrestabile Ego: battuta Bolzano

Inarrestabile Ego: battuta Bolzano

EGO HANDBALL SIENA-BOZEN 29-27 (14-11)

EGO HANDBALL SIENA: Leban, Nozzoli, Yousefinezhad 9, Nelson 6, Vinci 2, Florio, Radovcic 3, Kasa 3, Bronzo 3, Dal Medico 2, Angeli, Morelli, Amato 1. All. Fusina

BOZEN: Arcieri 5, Gaeta 1, Gufler 1, Halilkovic 3, Innerebner, Martinati, Matha 1, Singh, Sonnerer 2, Sporcic 5, Starcevic 1, Turkovic 8, Udovicic, Volarevic. All. Dvorsek

Una splendida Ego batte i Campioni del Bolzano al PalaEstra con il punteggio di 29-27 al termine di una partita sempre condotta dai padroni di casa, che hanno aperto la gara con un break di 8-2 sfoderando tutta la loro determinazione e voglia di vincere. Una partita che ha visto i senesi sempre in testa e che consegna il comando della classifica della Serie A, imbattuta dopo 4 partite.

Il parziale dei senesi costringe i tricolori a chiamare time out. Al rientro in campo Matha accorcia le distanze (8-4 al 13’) e costringe a sua volta Fusina a chiedere la sospensione. Bolzano però trova altre due reti avvicinandosi a -2 (8-6). Yousefinezhad allunga per la Ego. Sonnerer realizza su rigore. Nelson va a bersaglio per il 10-7 al 19’, ma Bolzano ripristina le distanze e tiene il fiato sul collo dei senesi (11-9 al 20’). L’iraniano mette la sua sesta rete, mentre Leban difende come un leone la porta della Ego. Bronzo segna per il 1410 quando mancano due minuti alla fine del primo tempo, ma Bolzano sulla sirena chiude il primo tempo sul 14-11.

I Campioni d’Italia tornano in campo con determinazione e vanno subito a segno  con Sonnerer. Nelson e Bronzo segnano per il 17-13. Gaeta accorcia le distanze per i suoi, ma Siena segna con lo svedese. La Ego tiene il vantaggio e con Vinci segna per il +5 (20-15). Bolzano trova un parziale di 3-0 e si avvicina a -2 con Turkovic ed Arcieri (20-18 all’11’), ma Radovcic e Yousefinezhad tengono a distanza Bolzano, che non demorde e al 18’ è a -2 (24-22). Kasa allunga con due reti e Vinci al 23’ segna per il 27-22. Sporcic accorcia le distanze ma la Ego non si fa prendere. A 1’ al termine il punteggio è 28-26 con Bolzano che vuole rischiare il tutto per tutto e Siena dall’altra parte intenzionata a portare a casa altri due punti. Ed è ancora Radovcic a chiudere la gara 29-27 ed a consegnare a Siena il primato in classifica con la bellissima vittoria sui Campioni d’Italia in carica del Bolzano.

ALESSANDRO FUSINA: “L’importanza della partita era in due direzioni: arrivavano i campioni d’Italia, i più forti, e la voglia di avere fare due punti in casa nostra. Sono molto contento di questa vittoria. Credo che abbiamo ampi margini di miglioramento,  perché abbiamo buttato situazioni in cui potevamo chiudere la partita, ma non ci siamo riusciti. Siamo ancora all’inizio del campionato e tutte le squadre sono ancora in rodaggio, a partire da noi che siamo una squadra nuova e credo che abbiamo ampi margini di miglioramento. Sabato prossimo andremo a Gaeta, una squadra che ha cambiato molto e che abbiamo già affrontato in pre campionato ed il nostro obiettivo è giocare il meglio possibile per portare a casa due punti”.

GIANLUCA VINCI: “Sono contento della vittoria, siamo riusciti a portare a casa due punti e siamo stati bravi a mantenere la calma e a tenere la testa avanti. Ci meritiamo questa vittoria. E adesso testa al prossimo avversario”.

Prossima partita sabato 5 ottobre alle ore 17 a Fondi contro Gaeta.

Leave a Comment

(required)

(required)