La Ego torna alla vittoria. Battuta Eppan 32-27

La Ego torna alla vittoria. Battuta Eppan 32-27

EGO HANDBALL SIENA-SPARER EPPAN 32-27 (14-13)

EGO HANDBALL SIENA: Fovio, Leban, Borgianni 4, Radovcic 12, Nelson 1, Bronzo 6, Kasa, Pasini, Amato 3, Dal Medico, Vermigli, Florio, Yousefinezhad 6. All. Lisica

SPARER EPPAN: Arsenic 9, Bortolot, Brantsch 4, Lang 1, Oberrauch 4, Pircher A., Raffl, Semikovic 9, Sepp, Slijepevic, Wiedenhofer 1, Pircher M.1, Nicolussi. All. Gagovic

Torna alla vittoria la Ego Handball che al PalaEstra batte Eppan con il punteggio di 32-27, al termine di una partita fisica, combattuta, che ha visto la squadra avere la meglio e portare a casa i due punti.

Prima parte di gara molto equilibrata tra le due formazioni che a lunghi tratti sono in perfetta parità. Sul 10-10 al 25’ Eppan chiama time out, ma al rientro in campo una splendida parata di Leban dà il via a Radovcic che firma il vantaggio senese. Ma l’equilibrio non sembra spostarsi perché la risposta degli ospiti è immediata ed arriva prima il pareggio e poi il vantaggio ospite. Yousefinezhad trova la rete del nuovo pareggio Ego (12-12 al 27’). Radovcic segna per il nuovo vantaggio senese, seguito da Bronzo. Eppan sulla sirena segna la rete del 14-13 alla fine del primo tempo.

La rete di Yousefinezhad apre la seconda frazione di gioco. Eppan deve fare a meno del suo numero 11 Brantsch che si prende il cartellino rosso. Radovcic dai sette metri non sbaglia e Bronzo realizza in contropiede (17-13 al 2’). Arsenic chiude il break senese ma Borgianni realizza ancora per la Ego costringendo al time out. Eppan rientra realizzando due reti di fila. Yousefinezhad realizza il nuovo +3 della Ego che al 6’ conduce (19-16). Eppan realizza con il suo numero 6. L’iraniano e Radovcic allungano per Siena che al 10’ conduce 21-18. Semikovic avvicina i suoi, ma arriva pronta la risposta di Amato. Eppan realizza dai sette metri, ma la replica del croato è immediata (23-20 al 15’). Botta e risposta con la Ego che mette quattro reti di differenza e al 18’ è in vantaggio 25-21. Eppan ne trova due di fila. Borgianni allunga per i suoi seguito da Bronzo. Eppan va a segno , ma Yousefinezhad va segno per il 28-25 al 24’. La Ego tiene il vantaggio fino alla fine e la rete di Radovcic fissa il punteggio finale sul 32-27.

Al termine della sfida Boris Lisica commenta la vittoria: “è stato una partita molto dura per noi. Abbiamo dovuto fare a meno di Riccobelli per infortunio ma Amato lo ha sostituito molto bene. I ragazzi hanno lottato fino alla fine come avevo chiesto, ma alcune cose non sono ancora automatizzate. Sono soddisfatto, perché non è stato facile allenarsi in settimana perché non eravamo al cento per cento. C’è ancora molto da lavorare, ma siamo sulla strada giusta”.

“Era importante portare a casa la vittoria – ha commentato Martin Amato a fine partita -. Abbiamo messo in campo tutto quello che avevamo fatto in settimana. Siamo soddisfatti, ma c’è ancora tanto da fare”.

Leave a Comment

(required)

(required)