La pallamano arriva a Siena e si presenta con la E.GO Handball Cup 2018

La pallamano arriva a Siena e si presenta con la E.GO Handball Cup 2018

Presentato questa mattina a Siena il torneo internazionale ed il progetto della E.GO Handball

Si è svolta questa mattina presso il Ristorante Al Mangia di Siena, la conferenza stampa di presentazione della prima edizione della Ego Handball Cup 2018, Torneo Internazionale di Pallamano che si svolgerà il 27, 28 e 29 luglio prossimi presso il PalaEstra di Siena.
La manifestazione, un evento unico nel panorama della pallamano italiana, vedrà la partecipazione dell’élite della handball europea con i tedeschi della Vfl Gummersbach, storico Club che milita in Bundesliga, uno dei più vincenti in Europa (5 Champion League, 12 titoli di campione del Campionato Tedesco e altri titoli nazionali ed esteri), i francesi dell’Usam Nimes Gard Club protagonista della Lidl Star League (finalista quest’anno nella coppa di Francia e 4 volte campione del Campionato Francese), il Westbwien Club che milita nella massima lega austriaca, la Handball Liga Austria (5 volte campione nel Campionato Austriaco), i norvegesi del St. Hallvard, Club Norvegese che nei sui soli 10 anni di storia è riuscito a raggiungere la prima divisione del campionato nazionale, il Sydhavsoerne, che milita nella prima divisione del campionato danese, e la Ego Handball Siena.
Il torneo sarà infatti il biglietto da visita che la neonata società vorrà mostrare alla città di Siena, in vista dell’inizio della nuova stagione che la vedrà impegnata nel massimo campionato nazionale, la Serie A1, che si giocherà al PalaEstra a partire dal prossimo 8 settembre.
“Siamo onorati di essere qui a Siena per presentarci e presentare il nostro progetto – commenta Marco Santandrea, presidente della E.GO Handball –. Un progetto ambizioso che mira a far conoscere la pallamano in una piazza prestigiosa e appassionata di sport come Siena, a partire dal torneo internazionale al quale parteciperanno le migliori squadre di Europa. La Polisportiva Mens Sana, ha sposato da subito questa nostra intuizione e ci ha dato l’opportunità di poterla realizzare nei suoi impianti. Entriamo in punta di piedi in una realtà competente di sport, con la voglia di far conoscere la nostra disciplina attraverso la sua migliore espressione. Ma non vogliamo farlo non solo tramite le partite che giocheremo qui a Siena, ma anche e soprattutto con il nostro settore giovanile che aspiriamo far diventare uno dei più appetibili del panorama pallamanistico italiano, creando una vera e propria academy ispirata al modello tedesco del Gummersbach, che rappresenta un’eccellenza del panorama europeo. Abbiamo deciso di affidare il progetto ad un uomo simbolo della pallamano, quale Alessandro Fusina, che nella sua lunga carriera, da giocatore prima e da allenatore poi, ha costruito la storia di questo sport. Sarà lui a guidare la prima squadra ed a coordinare il settore giovanile”.
“Per la Polisportiva Mens Sana 1871 è una grande soddisfazione – sottolinea Gianluca Marzucchi, direttore sportivo della Polisportiva Sana 1871 – ospitare una tre giorni di pallamano di così alto livello, che mette Siena al centro del panorama sportivo. Una manifestazione prestigiosa per la nostra società e per tutta la città, che richiamerà senz’altro tantissimi appassionati e darà dunque un segnale molto importante. La Polisportiva ha messo ben volentieri a disposizione il Palaestra per questo torneo, collaborando, per quanto possbile con l’organizzazione e la riuscita dell’evento. In prospettiva pensiamo che la collaborazione con Ego Handball sia di altrettanto prestigio, perché porta a Siena un’altra società di livello nazionale in uno sport in grande evoluzione. E che, soprattutto, porta avanti i valori dello sport cari alla nostra società, legati ai giovani, al fair play e al coinvolgimento sociale. La Polisportiva rimane legata fortemente a tali valori in tutta la sua attività, che prosegue anche nei mesi estivi”.
“Sono stato letteralmente travolto dall’entusiasmo e dalla passione di Marco Santandrea – ha detto Alessandro Fusina, allenatore della E.GO Handball Siena – ed è per questo che ho deciso di accettare la sfida di portare la pallamano a Siena, in una piazza che mette i brividi e che ha un fascino che ti travolge. Quando il presidente mi ha proposto questo progetto è stato un colpo di fulmine, perché credo si tratti di una sfida ambiziosa ma allo stesso tempo stimolante. Partiremo dal torneo, che ci vedrà di fronte al meglio della panorama europeo, e ci preparerà per affrontare il massimo campionato che comincerà il prossimo 8 settembre”.
Il torneo si aprirà giovedì 26 luglio con la cerimonia di presentazione che si svolgerà alle 21.30 al PalaEstra per poi proseguire con tre giorni di partite a partire dal 27 luglio con la sfida tra Gummersbach e St Hallvard. La manifestazione terminerà domenica 29 luglio con la cerimonia di chiusura alla quale interverranno il testimonial della manifestazione, Martin Castrogiovanni, ed il giornalista e conduttore Sky Stefano Meloccaro. Il torneo si concluderà con una cena di beneficienza in favore della Fondazione Meyer.
I biglietti per assistere alla E.GO Handball Cup 2018 sono disponibili online sul circuito ciaotickets o direttamente al PalaEstra nei giorni della manifestazione.