info@ego-handball.it

La Ego va ko alla prima in casa

EGO HANDBALL SIENA-RAIMOND SASSARI 26-28 (13-15)

EGO HANDBALL SIENA: Leban, Pavani, Crea, Bargelli 2, Del Mastio L. , Gaeta, Senesi, Frank, Pasini  4, Marrochi 5, Galliano, Guggino 2, Kasa 6, Bronzo 4, Nikocevic 3. All. Dumnic

RAIMOND SASSARI: Bomboi, Brzic 8, Stabellini, Nardin 5, Vieyra 5, Pereira 1, Braz, Campestrioni, Kirpulski, Marzocchini 1, Spanu, Stabellini 7, Taurian 1. All. Passino

Non va la prima gara casalinga della stagione della Ego Handball Siena, che cede alla Raimond Sassari 26-28.

La Ego parte bene, ma Sassari è squadra esperta e recupera lo svantaggio per il 5-5 dopo 11’, portandosi avanti e costruendo un parziale di tre reti (5-6 al 16’). Bronzo accorcia le distanze, ma la Raimond trova la porta per due volte di fila. La Ego non ci sta e con Kasa e Pasini torna a -2 (8-10). Al 21’ Marrochi segna la rete del -1 (10-11). La Raimond prede un vantaggio di due reti e chiude il primo tempo sul 13-15.

Siena va subito a segno al rientro dagli spogliatoi, ma Sassari si porta avanti di tre lunghezze ed a 3’ conduce 14-17. Marrochi va a segno per il 15-17 al 5’, ma Stabellini replica. La Raimond prende un vantaggio di cinque reti ed al 9’ conduce 15-20. Guggino accorcia le distanze. Brzic dai sette metri non fallisce la mira. Siena replica e ne mette a segno tre di fila (19-21 al 15’). Brzic e Vieyra chiudono il parziale senese. Bronzo riporta Siena a -3 (20-23 al 17’). Sassari alza un muro in difesa. Al 20’ Marrochi realizza per il 22-25 e Kasa trova l’angolo basso della porta. Vieyra segna per il nuovo + 3, ma il ragazzo di Nonantola realizza per il 24-26 al 24’. Sassari allunga nel finale. Bronzo in contropiede segna per il -3 (25-28). Bargelli segna la rete che fissa il punteggio finale sul 26-28.

“Abbiamo sofferto la difesa di Sassari ed anche in determinate situazioni di attacco abbiamo spesso avuto troppa fretta – ha commentato il tecnico Branko Dumnic -. Abbiamo provato a recuperare, ma abbiamo commesso certi errori che contro una squadra esperta come Sassari non ci possiamo permettere”.

Prossima partita sabato 19 settembre a Trieste, in diretta su Eleven Sports.